settecento articoli ed oltre

Solo pochi giorni fa ho spento la seconda candelina sulla torta di compleanno del mio blog, ed è già tempo di festeggiare nuovamente: stando al fedele contatore di WordPress, ho appena superato la soglia dei 700 articoli scritti. Per essere un diario personale, portato avanti senza fini editoriali particolari, mi sembra un discreto traguardo: una media ormai consolidata di un intervento al giorno, generalmente collocato in una stanza diversa da quella del giorno prima. Ammetto che ci sono giorni in cui l’ispirazione cala fortemente, ed altri in cui scriverei fiumi di inchiostro digitale, ma l’idea di fissare i miei ricordi, le mie sensazioni, i miei suggerimenti in questo spazio, vince sempre.

Premiato dalla comunità 

In questi due anni, i motori di ricerca hanno apprezzato il livello crescente di “bontà” del codice sorgente di queste pagine, e della ricchezza semantica nascosta in ogni articolo, facendomi passare da un posizionamento 4 ad un più incoraggiante 6, punteggio che a volte neppure grandi siti istituzionali hanno raggiunto. D’altro canto la quantità di contenuti inizia a far invidia a portali ben più blasonati, dietro i quali lavora un’intera redazione a tempo pieno.

La vocazione partecipativa 

Certo non tutti e 700 gli interventi hanno dato un contributo costruttivo alla comunità degli scrittori di diari, probabilmente più della metà è solo rumore aggiunto alle chiacchiere inutili. D’altro canto le mie ricette di cucina sembrano aver riscosso un piccolo successo (le polpette di patate sono sempre al primo posto). Adesso non mi rimane che impegnarmi per il prossimo traguardo: mille articoli entro la fine del 2008. Anche se non sarà  facile, visto quello che mi aspetta nei prossimi mesi.

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment authors
camuMatteo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Matteo
Ospite

700 polpette, e nessuna avvelenata.
Anch’io leggo duechiacchiere.it
🙂