ma i monaci birmani?

A volte mi rendo conto di quanto sia reale il concetto di agenda setting, di cui avevo parlato a suo tempo, osservando il comportamento dei mezzi di comunicazione nei confronti di quello che accade in certe aree del mondo. Fino ad un paio di settimane fa, tutti hanno parlato della rivoluzione contro il regime birmano, dalle emittenti più blasonate (americane ed europee) ai blog meno conosciuti sulla faccia della Terra. Gran clamore, esposizione di striscioni, solidarietà ai quei poveri disgraziati, e ora? Come cantava qualcuno: “si spengono le luci, tacciono le voci, e nel buio non senti sussurrar…” altro che i poveri monaci buddisti. E noi continuiamo a cascarci sempre.

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami