di venere e di marte

Lo so, il proverbio dice che “né di venere, né di marte, non si sposa, non si parte e non si dà principio all’arte” ma il mio periodo di silenzio, dovuto ad una congiuntura sfavorevole (ma che parlo come gli astrologhi adesso?) di vari eventi, si interrompe invece proprio di Martedì. Alla faccia di tutte le superstizioni. Ho un miliardo di cose da raccontare: articoli, cartoline dalle vacanze, ricette di cucina. Spero pian pianino di riprendere il ritmo, anche se in maniera scostante. Il postometro, ovvero il termometro che analizza le previsioni di post, segna tempo incerto: matrimoni di amici, vacanze in giro per l’Italia e altri imprevisti renderanno questo mese particolarmente altalenante.

3
Lascia una recensione

Please Login to comment
3 Comment authors
silvia giusycamuagb Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
agb
Ospite
agb

Mi stavo quasi preoccupando per questa lunga assenza. 😉

silvia giusy
Ospite
silvia giusy

Sono preoccupata per quello che appunto si dice ” ne di venere ne di marte ” sono giorni da fare attenzioni alle maldicenze che possono accadere o verificarsi.Mantenersi informati può aiutare l’individuo per cercare di uscire da una fase di panico e ristabilire un benessere interiore.
a presto e la fortuna aiuta a non smettere mai di sognare ed amarci ………………” ne di venere ne di marte” non bisogna fare alcuni progetti ……che non accada niente di grave. A presto……e buon lavoro…..