come far passare il singhiozzo

Stamattina ci siamo svegliati alle nove e mezza, dopo una serata in famiglia a base di piatti sudamericani, prosciutto di Parma, e cosciotto di maiale arrosto che ti si scioglieva in bocca. Il tutto innaffiato con birra, vino e liquori vari. Durante la serata ho imparato un nuovo trucco per far passare il singhiozzo, dato che quelli noti stentavano a funzionare. Si sa che la tradizione popolare è piena di stratagemmi per risolvere questo secolare problema che affligge l’uomo dai tempi della preistoria.Tra i rimedi a me noti ricordo quello di bere sette sorsi d’acqua, o mangiare un cucchiaino di zucchero, o trattenere il respiro per sette secondi, o prendersi uno spavento. Il nuovo trucco per il 2015 è quello di mettersi una cannuccia tra i denti (orizzontale, facendo in modo di mordere il centro della stessa) e poi tentare di bere un bicchiere d’acqua. Il metodo sembra aver sortito l’effetto desiderato, così ho deciso di annotarlo qui su questo diario come riferimento futuro. E tu quali altri sistemi conosci?

5
Lascia una recensione

Please Login to comment
4 Comment authors
MilenaFiordicactusStefano ManzotticamuFranca Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Franca
Ospite

Qui da noi ha sempre funzionato un cucchiaino di succo di limone. Bentornato!!

Stefano Manzotti
Ospite
Stefano Manzotti

Mia nonna usava acqua con limone e zucchero oppure una tisana di finocchio!

Un saluto.

STEFANO MANZOTTI

Fiordicactus
Ospite

Io, come Franca, un po’ di succo di limone! 🙂

Ciao, Fior

Milena
Ospite

Io ho un sistema infallibile: aspettare che passi! 😀