volunia, il motore di ricerca tutto italiano

Prima fu la volta di Virgilio, poi arrivò BlogBabel (finita nel frattempo nelle mani di Liquida), oggi ci provano per l’ennesima volta con Volunia, il nuovo scintillante motore di ricerca tutto italiano, presentato lo scorso 6 Febbraio a Padova dal suo papà, Massimo Marchiori, di cui esiste persino una pagina su Wikipedia. Non ho avuto modo di guardare l’ora e passa di chiacchiere su quest’iniziativa, ma da quello che leggo in giro il sistema è ancora troppo acerbo per competere persino con Altavista. Un utente su Facebook diceva di aver cercato “falegnami milano” ed il sistema gli ha restituito il sito del comune, link su come passare una notte “allegra” in città, ma nessuna traccia dei falegnami.

Personalmente ho la sincera speranza che questo motore di ricerca abbia successo, come già mi auspicavo per BlogBabel, abbandonata nel frattempo a se stessa. Il fatto che alle spalle di Volunia ci sia la ricerca universitaria, da un lato lascia ben sperare, dall’altro mi perplime per la farraginosità e la lentezza con cui quel pachiderma si muove. Quello che non mi è chiaro è in cosa Volunia è innovativo rispetto alle bizzeffe di altri motori di ricerca già disponibili. Diamogli un annetto di tempo, e poi torneremo qui a giudicare 🙂 Intanto ecco cosa ne pensa Luca Conti:

Un merito a Volunia bisogna riconoscerlo. Usandolo mi ha fatto rendere conto come Google non sia un banale motore di ricerca, ma un servizio web che funziona e che ti aiuta a cercare, con i suggerimenti di ricerca, con il correttore automatico in caso di errore di digitazione, con i risultati universali (pagine, notizie, immagini, video insieme), con le notizie fresche, con una grafica essenziale ma funzionale. Lo usiamo tutti i giorni e pensiamo sia sempre stato così, ma non è vero. Google è una macchina da guerra che ha il monopolio in Italia e in Europa perché è stato il più bravo a fornire un servizio dove altri hanno fallito, proprio in termini di rilevanza.

28
Lascia una recensione

Please Login to comment
9 Comment authors
VanessaArquenfrom ukTrapJack Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Emanuele
Ospite

A me sembra che abbiano avuto fretta nel pubblicarlo. Luca Conti ha scritto un bel resoconto (con esempi pratici) che mostra quanto sia poco raffinato ancora l’algoritmo che spara i risultati. E’ vero che Volunia punta sul sociale piuttosto che sfidar Google nella “qualità/freschezza” delle ricerche, però un minimo di coerenza deve mantenerlo… altrimenti perché dovrei cercare un ristorante lì? La cosa più assurda sono i vari giornali (Panorama, Repubblica) che l’hanno pompato come fosse la rivoluzione del web “made in Italy” mentre di strada ne ha ancora tanta da fare… Blogbabel aveva una mission diversa comunque e per certi… Leggi il resto »

Fiordicactus
Ospite

Una mia “amica” blogger e feisbucchiana (si potrà dire così?) ha detto che lei lo “assaggerà” (veramente piacerebbe anche a me, provare qusta novità . . . poi vi dico! 🙂

CyberAngel
Ospite
CyberAngel

In questi giorni ho letto un po’ di articoli in rete e visto addirittura servizi al TG su Volunia, però sinceramente penso che nessuno abbia ancora capito in cosa sarà rivoluzionario. Vediamo se sarò tra i fortunati Power User 😉

Caigo
Ospite

Certamente è presto per dare un giudizio su Volunia.
L’importante ora è incoraggiarlo come faremmo con un “bambino di talento”.
Se riuscirà a portare qualcosa di nuovo ed utile nel web ci guadagneremo tutti.

Jack
Ospite

Io l’ho provato, a mio parere e’ da bocciare almeno allo stato attuale. 1 – non trova nulla, addirittura io cercando “come fare pasta al forno” come parola chiave piu’ significativa ha scelto “al” e mi ha trovato una guida di ristoranti dell’Alabama, mettendomi in grassetto proprio Alabama. I risultati sotto il primo erano di roba totalmente casuale. 2 – chat in ogni pagina, non e’ cosi’ piacevole 3 – in ogni sito che visiti puoi conoscere nome, cognome e nazionalita’ di chi c’e’ stato prima di te, se a Facebook li hanno bombardati con questioni di privacy a questi… Leggi il resto »

Trap
Ospite
Trap

Bisogna considerare però che molti risultati su Google sono secondo me truccati. Secondo me non esiste un algoritmo abbastanza furbo che metta come primo risultato il sito giusto secondo i termini di ricerca.

Google è arrivata a questi risultati con un’esperienza di anni e moltissima gente che ci lavora dietro.

from uk
Ospite

Ne ho parlato qui. Volunia sembra non essere in grado di fornire ricerche decenti. Come hai scritto google fornisce un sacco di roba a cui noi non facciamo caso, ma ci vorranno anni e molti molti soldi per far si che volunia possa vantare lo stesso. Dal punto di vista della ricerca, volunia é google del ’98 o poco più. C’é poi il layer sociale che offre più o meno roba già presente sul web sotto varie forme che già funzionano benissimo(chat,commenti alle pagine del sito, profili, condivisione di link) Siamo sul blog di camu e possiamo commentarlo, se vuole… Leggi il resto »

Arquen
Ospite
Arquen

Power User da un paio di giorni. Se faccio una ricerca i risultati me li trova. Ma siccome hanno archiviato pochi siti è ovvio che non trova tutto. La chat in ogni pagina è un’idea geniale. E se da fastidio basta chiuderla una volta e non si ripresentà più fino a che non scegliamo di riaprirla. E’ possibile scegliere i dati che vogliamo che gli altri utenti vedano. E’ possibile scegliere un nickname da sostituire al nome e cognome. E’ possibile navigare da anonimi. E’ come se avessero unito google e facebook. L’unica cosa che non mi piace è la… Leggi il resto »

Vanessa
Ospite
Vanessa

Tutti così dubbiosi in merito a un lavoro finalmente “italiano”, dovremmo avere più fiducia per uscire da questa nostra perenne torpedine! Vi dedico un prodotto ITALIANO VERAMENTE e intramontabile