trent’anni fa, il commodore 64

Qualche giorno fa, al lavoro, ho ricevuto i 4 giga di memoria aggiuntivi che avevo richiesto per il server che usiamo per i test delle applicazioni web che sviluppiamo. Così oltre ai 2 terabyte di spazio disco, adesso il sistema operativo può sfruttare a pieno gli 8 giga di RAM di cui è dotata la macchina. Pensando a quest’abbondanza, mi veniva da sorridere quando il mio amico Trap mi ha girato il video di una demo per Commodore 64. Un computer casalingo molto popolare negli anni 80, una piattaforma ad 8 bit con processore da 1 Mhz e soltanto 64 KB 38911 byte di memoria, che cambiò la mia vita per sempre. Senza quello scatolotto collegato alla vecchia tv bianco e nero di mia nonna, chissà dove sarei oggi.

31
Lascia una recensione

Please Login to comment
7 Comment authors
ArquenTrapIsaakGiovambattista FazioliBellobello Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Baol
Ospite

Mitico commodore64!!!

Bellobello
Ospite
Bellobello

Io lo conservo ancora come reliquia 🙂 una specie di ricordati da dove sei venuto. Peek… poke…. peek… poke…

camu
Admin

@Bellobello: io a volte rimpiango il fatto di aver venduto il mio, ma poi penso che con quei soldi comprai il primo PC 80286 della Amstrad, ed allora tutto sommato penso che sia stato meglio così 😉

Bellobello
Ospite
Bellobello

Io dopo il Commodore 64, indovina un po’? L’Amiga 🙂 mi ricordo nel negozio che quando il tipo mi fece vedere il video di un gatto che camminava venni nelle mutande

camu
Admin

@Bellobello: eh già, il mio compagno di classe aveva l’Amiga quando io ancora avevo il C64, e lui diventò subito il più figo ed adorato da tutti 🙂

Giovambattista Fazioli
Ospite

Non solo tu! Ti segnalo questa mia pagina, visto che siamo in tema ricordi, ed in particolare questo.

Un saluto 🙂

isaak
Ospite

Carissimo Camu, Ah.. il mitico C64 .. quanti ricordi .. che godimento .. che computer .. anche l’Atari ST non era male.. e poi non dimentichiamoci delle versioni migliorate del C64… il C64 plus… col sistema GEOS precaricato .. il mitico C128 .. e poi naturalmente l’ AMIGA. Comunque Camu.. debbo tirarti le orecchie.. ebbene si .. mi spiace dirlo ma hai commesso una grossolana imprecisione, ancorché involontaria… il C64 come suggerisce il nome aveva a disposizione 64 K di RAM.. e’ vero .. ma in realtá avendo il sistema operativo ed il BASIC precaricato .. aveva DISPONIBILI per l’utonto… Leggi il resto »

camu
Admin

Hai ragione, che sbadato. Per punizione stasera farò 38911 flessioni fuori nel fango mentre piove, con un calzino puzzolente sotto il naso!

isaak
Ospite

@camu: Eh… dai, tutte quelle flessioni addirittura. Sei sempre il solito esagerato. Si tratta di un errore di distrazione.. non preoccuparti… ti perdono! 🙂

Giovambattista Fazioli
Ospite

@isaak: In realtà è un mezzo errore. Dovete sapere che la memoria libera del Commodore 64, i famosi 38911 bytes, si riferiscono ai programmi scritti in BASIC non in generale; come si evince dalla dicitura nell’home screen. La memoria reale è davvero di 64k. Quando sviluppavo in assembler per c64 era prassi sovrascrivere anche l’area occupata dall’interprete BASIC che, in quei casi, non servivo a nulla. L’interprete BASIC, infatti, veniva copiato da una ROM alla RAM durante l’accensione. Questo per permettere di alterare l’interprete stesso. Chi se lo ricorda, esistevano programmi – come il Simone BASIC – che estendevano il… Leggi il resto »

Isaak
Ospite

@Giovambattista Fazioli: Lo so … lo so .. Giovambattista, che smanettandoci sopra potevi sovrascrivere anche sulla parte dell’interprete basic. Ma e’ una roba da smanettoni appunto.. io l’assembler non l’ho mai digerito .. i cosiddetti comandi pseudo-mnemonici… codice macchina .. brrrrrrrrr…

LDA #$07
STA $D021
BRK

camu
Admin

@Isaak: io all’epoca ero ancora adolescente, e provavo un senso di timore ad avventurarmi nei meandri del codice macchina. A volte sperimentavo, leggendo le riviste dell’Editrice Jackson che andavo puntualmente a ritirare in edicola tutte le settimane, ma nulla di più 🙂

isaak
Ospite

@camu: Azz.. la mitica Casa Editrice Jackson… i programmi in cassetta con il manualetto annesso … quanti ricordi… lo stramaledetto mangiacassette del C64 con le testine che andavano tarate ogni tanto col cacciavitino .. i bestemmioni quando non caricava …

LOAD
PRESS PLAY ON TAPE: ?????????????????? ?

“Vecchio camussone ??
quanto tempo é passato ??
quanti ricordi fai rivivere tu
quante emozioni ??
hai rievocato .. ???
trullallero luuuuu….” ?

Trap
Ospite
Trap

@isaak: C64 plus? non era per caso il C64C? Il GEOS non era precaricato, ma fornito assieme al computer.

isaak
Ospite

@Trap: Il C64C non lo ho mai sentito … parlavamo del C “Plus/4″….. onestamente ricordo distintamente una versione con il geos in esposizione.. anche se si tratta di secoli fa .. e poteva essere caricato solo come demo. Comunque per curiosita’ ho controllato su WIkipedia ed il plus/4 aveva precaricati su ROM in effetti …non il sistema operativo GEOS …ma un pacchetto di 4 software, TRI-Micro’s “3 Plus 1” una specie di mini-office ( alla bona ) – word processor – spreadsheet – Data Base – Graphing Il word processor di serie poteva gestire al massimo testi di 99 linee… Leggi il resto »

isaak
Ospite

Tra l’altro .. curiosando su wikipedia… nel settore “antiquariato informatico”… ho trovato queste due schermate molto indicative di quanto fosse popolare e quanto sforzo fosse dedicato allo sviluppo di software per il C64.

Guardate il livello qualitativo e la grafica del GEOS per C64 sviluppato dalla Berkley Softworks ( poi rinominata GeoWorks ) confrontata con analoga schermata della Prima Versione del MAC OS (1984).

Veramente incredibile.

Isaak
Ospite

@isaak: SCUSA CAMU… posso chiedere quale recondita ragione ti ha portato ad editare il post di cui sopra ( che in effetti .. looks better now ) .. semplici ragioni di ordine estetico per nascondere i link(s) .. o altre incoffessabili motivazioni ?

camu
Admin

@Isaak: la prima che hai detto 🙂 Continuando a frequentare questo blog, scoprirai che sono un maniaco della pulizia e dell’ordine. Nulla di personale, lo faccio con tutti i link nei commenti!

isaak
Ospite

@camu: Bravo Camu… quella dell’ordine e’ una attitudine lodevole, mi compiaccio, e’ indice anche di una buona personalita’ attenta ai dettagli nelle piccole come nelle grandi cose.

Sei proprio un simpaticone, potresti anche essere mio amico, .. devo convincerti a togliere quel cencio tricolore che deturpa il tuo giardino e poi sei a posto. Nulla da dire.

camu
Admin

@isaak: nessuno è perfetto 😛 Ma gli amici si accettano per come sono, non trovi?

Giovambattista Fazioli
Ospite

Siete fortunati, ho trovato Come sostituire la scritta READY con EDDIE.

Trap
Ospite
Trap

Ecco, si dice, “come superare i limiti del Commodore 64”. Signori e signore, a voi il sistema operativo LUNIX:

* VERO multitasking
* gestione dinamica della memoria
* TCP/IP et similia

Arquen
Ospite

Qualcuno ci giocava anche? 😛

Trap
Ospite
Trap

Come usare GUITAR HERO (la chitarra della playstation) su un Commodore 64!!!!

isaak
Ospite

@Trap: Perche’ dove mettiamo la famosa COMMOCOFEE 64?

L’interfaccia per collegare e controllare elettronicamente una macchinetta per il caffe tramite la porta del datassette…

Colf C64 ci si faceva praticamente di tutto .. anche il caffe’

Ricordo anche di altri gadget realizzabili in maniera “casalingua” che consentivano di collegare un dispositivo fatto con una griglia in rame a maglie strette al C64 per registrare la temperatura ambientale e l’umidita’ .

camu
Admin

@isaak: insomma, il C64 era quello che oggi sarebbe un Arduino 🙂

isaak
Ospite

@camu: Difatti … se lo era comprato anche mio Zio Arduino… era indeciso tra una gouache originale di Teomondo Scrofalo da appendere nel salotto … oppure cambiare il Vic20 con il Commodore64…. poi ha deciso per il Commodore.

Dovrebbero metter su un museo del Commodore.. gia’ solo chiacchierando casualmente qua .. sono uscite una quantita di robe .. anche alcune edizioni commodoriane di cui ignoravo l’esistenza… il C64C .. il C116.. il C MAX Machine… il C SX64… e poi naturalmente il C128, il C Plus/4 … fino ad arrivare al notissimo Amiga 1000 ( volgarmente detto AMIGA )

camu
Admin

Ma come, io ho due quadri di Teomondo Scrofalo comprati a prezzi stracciati negli anni 80 🙂 Sono sempre in attesa che diventino veri pezzi da collezione!

Trap
Ospite
Trap

@camu: è questo?

camu
Admin

@Trap: LOL, no quella che hai trovato tu è solo un’imitazione e pure molto mal riuscita 😀

Trap
Ospite
Trap

ho trovato una demo, purtroppo non finita, ma io considero la più bella mai fatta su un Commodore 64.

Osservate bene il video: vi sembra possibile tutto ciò? Ho letto su un forum, che putroppo non riesco più a rintracciare il link, che TUTTA la grafica, se non fosse compressa, occuperebbe più di 8 MB (ossia 128 volte la memoria del 64).

Nel tempo molti hanno cercato di superare i limiti riguardo ai colori del chip grafico VIC-II, scoprendo alcuni modi grafici non supportati che permettevano di agirarli. Ammirate le immagini.