salisburgo: capodanno in fattoria

Correva l’anno 2004, più esattamente il mese di Dicembre, quando con una coppia di amici decidemmo di passare il capodanno in Austria, a Salisburgo. La moglie ed io c’eravamo già stati durante una visita lampo in Trentino, ospiti dei nostri amici che abitano nella regione più bella e “funzionante” d’Italia. Non so se ti sia mai capitato di voler vedere i luoghi dove sono state girate le scene del tuo film preferito in assoluto. Beh, questo era il desiderio di mia moglie: a Salisburgo è stato girato Tutti insieme appassionatamente, che lei avrà visto almeno 40 volte. Così abbiamo prenotato un agriturismo disperso tra le campagne intorno a Salisburgo, abbiamo caricato le valigie in auto e siamo partiti.

Venerdì. Il castello di Hellbrunn fu fatto costruire dal vescovo Markus Sittikus nel 1600, e si trova in una piccola frazione alla periferia della città. Nello splendido giardino barocco si trovano moltissime curiosità che non mancheranno di stupire grandi e piccoli, tra cui gli spettacolari giochi d’acqua, un tavolo in pietra con sedie da cui fuoriescono getti d’acqua e la grotta con le voci degli uccellini, dove i versi delle diverse specie sono riprodotti grazie all’acqua e a particolari fischietti. Un pranzo da Schlosswirt (nella località di Anif, vicina al Castello di Hellbrunn) offre un ambiente rustico dove gustare piatti tipici salisburghesi e austriaci innaffiati da ottimi vini.

Sabato. La casa di Mozart è una meta per tutti gli appassionati di questo compositore, ma anche un’occasione per scoprire misteri e curiosità sulla sua famiglia. Dopo aver girato le varie stanze ed ammirato gli strumenti musicali, dirigiti verso Schloss Mirabell (Mirabellplatz), con i suoi splendidi giardini e la serra. Per gli innamorati del film Tutti insieme appassionatamente come la moglie, una tappa obbligata direi. Tornando in albergo, una capatina al Duomo non può mancare.

Domenica. Festung Hohensalzburg, la fortezza che domina la città, è raggiungibile con la Festungsbahn (la funicolare) o a piedi salendo lungo le caratteristiche vie. Una vera città nelle città, con musei, un ristorante e una taverna per la degustazione di vini. Inoltre dalla Fortezza si gode uno dei panorami più belli su Salisburgo e sulle altre alture intorno. Una curiosità: a Salisburgo c’è un corpo speciale detto Felsenputzer, cioè i “pulitori delle rocce” 🙂

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment authors
Trap Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Trap
Ospite
Trap

Forse ti sei dimenticata l’interminabile coda nel tunnel del Brennero 🙂