pollo tikka masala

La ricetta di oggi mi era stata suggerita nientepopodimeno che dalla mia collega indiana. Il dipartimento dove lavoro organizza, la settimana prima del Giorno del Ringraziamento, un pranzo a cui tutti prendono parte attivamente. Ognuno s’incarica di portare una pietanza, e poi tutti “divorano” la gran quantità di cibo nella sala conferenze allestita per l’occasione. Considerando che ogni dipendente porta un piatto per almeno 10 porzioni, e che in tutto siamo una cinquantina di persone, puoi immaginare quanto cibo c’era quest’anno. Tant’è che il party è durato per tre pranzi consecutivi (per fortuna abbiamo una cucina ed un frigorifero molto capienti, in ufficio). Io ho portato le cassatine di ricotta ed il pasticcio di patate della moglie, entrambi abbastanza apprezzati. La mia collega ha preparato invece il pollo Tikka Masala, di cui ti propongo una versione ideale per una scampagnata con amici in cui si ha a disposizione un barbecue.

Ingredienti per 4 persone

4 petti di pollo di medie dimensioni, 1 vasetto di yoghurt, 1 scatola di polpa di pomodori, 4 cucchiai di coriandolo fresco macinato (anche quello secco va bene), un cucchiaio di succo di limone, 1 cucchiaio di cumino, 1 cucchiaio di peperoncino di cayenna, 1 cucchiaio di pepe macinato, 1 cucchiaio di zenzero fresco macinato, 1 cucchiaio di paprika,  1 cucchiaio di sale, 1 cucchiaino  (o anche meno, se non ti piace l’aroma) di cannella, 1 spicchio d’aglio, 2 peperoncini piccanti freschi, 1 cucchiaio di burro, un bicchiere di panna

Tempi e strumenti

La preparazione non è complicata ma richiede tempo: diciamo che tra una cosa e l’altra ti ci vorranno un paio d’ore per poter servire questo piatto ai tuoi ospiti. Tieni a portata di mano una terrina capiente, una teglia da forno di quelle usa e getta, un barbecue a carbonella, una pentolina per sciogliere il burro a bagnomaria e degli stuzzicadenti lunghi per spiedini.

Versa nella terrina lo yoghurt (grande protagonista in tutta la cucina indiana, a quanto pare), il succo di limone, il cumino, la cannella, il peperoncino di cayenna, il pepe, lo zenzero ed il sale. Mescola per bene e metti da parte per qualche minuto. Taglia il pollo a tocchetti quadrati larghi un paio di dita, e passalo nel mix di spezie ricoprendolo al meglio. Fai riposare in frigo per circa un’ora.

Mentre aspetti, accendi il barbecue e fallo riscaldare ben bene. Ungi la teglia, sistema il pollo a spiedini e disponili sulla teglia. Fai rosolare sul barbecue per una ventina di minuti, o finché il pollo non sia ben cotto. Nel frattempo, prepariamo il “condimento”: fai rosolare i peperoncini tagliati a rondelle nel burro (togli i semi per ridurre la piccantezza), insieme al cumino, un altro po’ di paprika, la polpa di pomodoro e la panna. Fai stringere a fuoco lento per almeno un quarto d’ora. Servi gli spiedini ricoperti di questa salsetta e guarniti con coriandolo tritato.

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment authors
camuNicola Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Nicola
Ospite

Hai ripetuto due volte un cucchiaio di cumino 🙂 , lo Yogurt deve essere magro e bianco?

camu
Admin

@Nicola: si vede che il cumino mi piace molto eheh 🙂 Scherzi a parte, ho corretto, grazie per la segnalazione. Lo yogurt usato dagli indiani in genere è magro, ma penso che alla fine la differenza sia minima se usi quello bianco.