ma quanto vale una medaglia olimpica?

Con Agosto e la sua canicola alle porte, anche il mio blog assume un tono più faceto del solito, e se un paio d’anni fa affrontavo argomenti tutt’altro che ferragostani, l’anno scorso già ero tornato sui miei passi, riscuotendo maggior “successo”, se così possiamo dire. Quest’anno vorrei rimanere in tema con l’evento di cui parlano anche i sassi: le Olimpiadi di Londra. Tirando fuori una curiosità a cui forse nessuno ha ancora pensato: quanto vale una medaglia olimpica? Per l’atleta che la vince, quella rotellina di metallo ha un valore inestimabile, non c’è dubbio. Ma per tutti gli altri?

Le medaglie in bella mostra per i curiosi

Se vogliamo fare il conto della massaia di Voghera, si scopre che:

  • la medaglia d’oro è composta per il 92.5% d’argento, 6.26% di rame ed un misero 1.24 d’oro
  • la medaglia d’argento è per il 92.5% argento e 7.5% rame
  • la medaglia di bronzo è infine fatta per il 97% di rame, 2.5% zinco e 0.5% stagno

Sapendo che il peso è intorno ai 400 grammi, e dando una rapida occhiata ai prezzi delle materie prime di queste settimane, si conclude che la prima ha un valore commerciale di circa 470 euro, la seconda 262 e la terza non più di un paio d’euro. Il disegno è stato curato da David Watkins, e la produzione è affidata alla Zecca Reale. Per i più curiosi, le medaglie sono le più larghe di tutti i tempi, con i loro 85 millimetri di diametro e 7 millimetri di spessore.

6
Lascia una recensione

Please Login to comment
3 Comment authors
camuCaigoEmanuele676 Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Emanuele676
Ospite
Emanuele676

Quella di bronzo cosi poco?XD

Caigo
Ospite

Se ricordo bene frazionando gli elementi base che compongono il corpo umano dovremmo trovarci davanti ad un valore di pochi spiccioli eppure “ci riconosciamo un valore inestimabile”. 😉
Nel caso delle medaglie sono sorpreso del valore relativamente “alto” di oro e argento, onestamente credevo valessero meno.
Impagabile ovviamente il valore sportivo. 😀

Caigo
Ospite

Certamente chi sfrutta illegalmente il corpo umano “spara” dei prezzi altissimi. Lo stesso capita con le sostanze stupefacenti dove una “pastiglietta” da pochi cent si vende a decine di euro.
Il prezzo che citavo io (credo pubblicato da Focus…)si riferisce agli elementi base del corpo come acqua, ferro, calcio, ecc…