le foto dimenticate

Facendo un giro nel ripostiglio virtuale del mio pc, ho trovato un bel po’ di foto, scattate e raccolte con meticolosità durante miei viaggi passati, o semplicemente in terrazza, per immortalare le mie piante ed altri dettagli. E così, anche seguendo la moda del momento, ho aperto un account su Flickr.com, dove pian piano pubblicherò quelle che ritengo di poter condividere. Con la speranza che magari possano essere utili a qualcuno!

(dal sito di Flickr) Forse le persone vogliono tenere un blog dei momenti catturati con il proprio videofonino, o forse qualcuno vuole mostrare le sue migliori fotografie a tutto il mondo, puntando a diventare una celebrità del cosiddetto cyberspazio. Oppure c’è chi desidera avere un album in linea da condividere solo con gli amici e i parenti, che magari si trovano a centinaia di chilometri di distanza. Flickr rende possibile tutto questo, e altro ancora!

L’idea geniale, come spiegano su un settimanale in edicola qualche giorno addietro, è venuta ad un giovane universitario d’oltre oceano, che voleva solo mettere in piedi un sistema per mostrare ai suoi amici le foto online, e farsele commentare. Grazie ad un mirato passaparola, però, lo strumento è diventato un “caso” ed ha trovato il successo che meritava, rendendo il giovane inventore anche milionario, grazie a Yahoo! che ha comprato questo prodotto. Ora è l’alternativa ai normali blog (quasi passati di moda): il blog fotografico è la nuova frontiera del web.

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami