le decorazioni natalizie nel mio quartiere

Il periodo dell’anno che qui in America ho imparato ad amare ancora di più di quand’ero in Italia è sicuramente l’inverno, ed in particolare il Natale. Certo, pioggia e temperature spesso sotto lo zero possono scoraggiare anche i più ottimisti, ma quando giro per il mio quartiere osservando molte case decorate a festa, o facendomi inebriare dal profumo della legna bruciata nei camini, o ascoltando i suoni ovattati di una mattina innevata, faccio presto a dimenticare i disagi della stagione fredda. A tal proposito ricordo sempre con gioia quando siamo andati a trovare i nostri amici in Trentino in inverno: il sapore della polenta con i funghi, l’odore del parampampoli a fine cena, l’aria frizzantina che circondava la Cattedrale Vegetale e la prima passeggiata su un lago ghiacciato con il rumore inquietante di quelli che sembrano continui spari provenienti da sotto la superficie.

Qui in America ho scoperto la tradizione di adornare la propria casa con lucine colorate a seguire il profilo del tetto o sul prato antistante l’ingresso. Un nostro vicino ha portato quest’usanza a nuovi sbalorditivi livelli, così una sera sono andato a filmare per i miei lettori lo spettacolo  :) Che comprende anche la possibilità di sintonizzare la propria autoradio su una frequenza locale, sulla quale il vicino trasmette le musiche sincronizzate con le luci. Le immagini rendono solo parziale giustizia a quello che dal vivo finiva per incantarmi anche per mezz’ora.

6
Lascia una recensione

Please Login to comment
4 Comment authors
camuFrancesco carzeddaCyberAngelgiglio Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
giglio
Ospite
giglio

Sicuramente il tuo vicino non sente la crisi che sentiamo qui in Italia…quest’anno luci natalizie al minimo per risparmiare sulla bolletta!

CyberAngel
Ospite
CyberAngel

Ok vedo che la categoria Ripostiglio è quella appropriata. 😉
Ormai è già Carnevale e lui posta video natalizi. 😛
Comunque sempre bello leggerti e vedere ogni tanto qualche bel video. ^_^

Francesco carzedda
Ospite

Spero di non fare cosa sgradita allegando un video celebrativo di una ricorrenza molto attesa che si celebra in più località del nostro territorio (qui a Santa lucia è proprio di fronte a casa mia): il Falò di Sant’Antonio del 16 gennaio.

Mi affascina in particolare il sapore della tradizione precristiana che compare – ad esempio – nel passo circolare intorno al fuoco della processione (alcuni fedeli fanno anche tre giri nei due sensi intorno alle braci dopo la consunzione del falò).