i versi degli animali in inglese

Ho sempre avuto problemi con i nomi dei suoni prodotti dai vari animali in italiano: solo da poco ho scoperto che il corvo crocida, il pavone paupula e che il cane dolorante uggiola. Figuriamoci in inglese, dove queste parole sono usate molto di rado. Per fortuna l’approccio onomatopeico la fa da padrone in questi casi. Quindi ho deciso di scrivere un elenco dei vari versi, sia come promemoria personale, che come spunto di riflessione per te che verrai presto a fare bird-watching sulle sponde del fiume Hudson. Un intervento che, in un certo senso, va a braccetto con quello di Palbi di qualche giorno fa sulle varie razze canine ed i rispettivi nomi nella lingua a stelle e strisce.

Suoni emessi dagli animali

  • cane: abbaiare, to bark
  • gatto: miagolare, to mew
  • mucca: muggire, to moo
  • asino: ragliare, to bray
  • maiale: grugnire, to grunt
  • pulcino: pigolare, to twitter
  • cavallo: nitrire, to neigh
  • gallina: chiocciare, to cluck

Se conosci qualche altro suono, non esitare a condividerlo nei commenti!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment authors
Linguandre Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Linguandre
Ospite
Linguandre

Argomento interessante. Questa è una delle cose che non smette mai d’offrir sorprese… Per esempio ho scoperto che se in Gran Bretagna la rana «croaks» (cioè «gracida») ma non ha un verso specifico, negli USA la rana fa «ribbit» (appropriato, direi).

Due cose sulla lista. La prima: grazie per «to bray», non lo conoscevo. La seconda: «to twitter» è più «cinguettare». Anche riferendosi alla rete sociale in genere scherzando si può tradurre il «tweet» con «cinguettìo».