googlewhacking, nuovo sport

Si tratta di uno sport “virtuale”, da fare esclusivamente in rete. E come il nome stesso suggerisce, coinvolge il più grande e vulcanico motore di ricerca che esista sulla faccia della Terra (già, la stessa Terra che potete visitare in lungo e in largo con Google Earth). L’idea è molto semplice: trovare la parola che, inserita tra le fauci del vorace ricercatore, restituisca uno ed un solo risultato. Si tratta di una soddisfazione effimera (i risultati in genere si moltiplicano nel giro di pochi giorni), ma pur sempre un trofeo da conservare.

Chiaramente ci hanno pensato gli americani di Google Whack a lanciare il primo guanto della sfida. E sebbene negli ultimi mesi questo sport sia divenuto sempre meno popolare, ci sono stati tempi in cui la gente si arrovellava le cervella (si può dire?), pur di scovare la parolina magica. Su Wikipedia puoi trovare ulteriori dettagli in merito e, perché no, lanciarti anche tu in questa corsa all’oro fuori dall’ordinario. Ne vuoi un assaggio tutto italiano? Ecco cosa trova Google effettuando una ben precisa ricerca: chioggiotto machiavellico (almeno alla data di oggi è un esempio valido).

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami