gnocchetti alle noci

Quella di spulciare tra le statistiche di questo blog, per scegliere quale ricetta pubblicare, sta diventando una piacevole abitudine: grazie ai preziosi strumenti di monitoraggio di Google Analytics, posso sapere ad esempio che un utente ha cercato “gnocchi alle noci”, senza peraltro trovare nulla di interessante in proposito. Eccomi quindi ad accontentarti, anonimo avventore: la versione che ti propongo è quella meno famosa, in cui le noci non sono un condimento, ma stanno direttamente nell’impasto degli gnocchi. Per insaporirli, userò il gorgonzola e un po’ di parmigiano.

Ingredienti per 4 persone

1 chilo di patate a pasta gialla (quelle novelle non vanno bene), 300 grammi di farina doppio zero, 2 uova, 150 grammi di noci sgusciate, 75 grammi di burro, mezzo bicchiere scarso di latte, 50 grammi di parmigiano, 100 grammi di gorgonzola, sale e peperoncino

Tempi e strumenti

Come forse saprai, la parte più noiosa è fare gli gnocchi: circa 15 minuti. Il condimento e la cottura invece richiedono poco tempo. Avrai bisogno di un pentola, una terrina, un coltello ed una forchetta. Per la cottura finale serve una padella.

Mentre nella pentola sul fuoco l’acqua comincia a riscaldarsi, lava accuratamente le patate e senza sbucciarle, buttale in pentola insieme ad un pizzico di sale. Lasciale cuocere per un quarto d’ora o comunque finché non sono morbide: infilzale di tanto in tanto con la forchetta, per regolarti. Non farle scuocere, perché servono un po’ dure, per ottenere un impasto compatto ed uniforme. Nel frattempo trita le noci con il coltello, il più finemente che puoi: eventualmente puoi usare un frullatore.

Appena le patate sono pronte, passale sotto un getto d’acqua fredda e pelale aiutandoti con il coltello. Mettile nella terrina e schiacciale con la forchetta. Ancora meglio se hai un passatutto: la polpa sarà più cremosa e facilmente lavorabile. Aggiungi la farina, le uova, le noci tritate ed il parmigiano, continuando a mescolare con la forchetta. Poiché il composto è ancora caldo, le uova tenderanno a farlo diventare elastico: il segreto è quindi essere veloci nella lavorazione. Forma dei cordoni spessi due centimetri, e taglia i singoli gnocchi con il coltello. Applica una leggera pressione con la forchetta per formare le zigrinature.

Mentre gli gnocchi riposano, fai sciogliere il burro in padella insieme al latte ed al gorgonzola. Quando avrai ottenuto una salsina densa e cremosa, cuoci gli gnocchi nella pentola, con abbondante acqua poco salata, finché non vengono a galla. Scolali e poi versali in padella, facendoli saltare per qualche minuto. La pietanza va servita con un vino bianco, leggermente frizzante.

3
Lascia una recensione

Please Login to comment
3 Comment authors
piscione75larvottoBarbara Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Barbara
Ospite
Barbara

ma che bravo addirittura i gnocchi fatti in casa!!

larvotto
Ospite

Mi è venuta fame 🙂

piscione75
Ospite
piscione75

fantastico, devo provarlo ti farò sapere :).