due anni di chiacchiere

una candela a forma di 2Esattamente due anni fa, ora più ora meno, venivano pubblicati i primi tre articoli su queste pagine: uno di benvenuto, una ricetta ed una recensione sul provider che mi ha sempre ospitato. La vocazione culinaria si intravedeva sin dagli albori, ed è quella che poi ha avuto più successo: ancora oggi circa un quarto del totale dei visitatori arriva qui cercando le mie polpette di patate, sempre al primo posto nella ricerca su Google. In questi due anni il blog ha cambiato aspetto varie volte, per far contento il talebano dell’accessibilità che vive seduto sulla mia spalla. Ho cercato di mantenere una traccia dei cambiamenti, e scavando nel sottosuolo virtuale, ho rinvenuto alcuni graziosi reperti archeologici di come appariva il sito ai suoi albori.

Avere più che dare 

Per quanto riguarda me, il blog mi ha aiutato a crescere: ho imparato molto dall’approccio “due punto zero” che si sviluppa con questo mezzo di comunicazione. La riscoperta del piacere di leggere ne è un esempio: negli ultimi due anni ho letto almeno 15 libri, che per me è un vero record. Ho approfondito poi i temi dell’accessibilità, imparando ad andare oltre al gadget tecnico, guardando all’essenzialità non minimalista del risultato finale. Ma più importante di tutto, ho conosciuto nuovi amici, con cui ho condiviso i piaceri di questo “passatempo” virtuale.

Un taglio… al taglio editoriale

Anche stilisticamente, se rileggo gli interventi dell’anno scorso, mi rendo conto di aver un po’ ammorbidito il taglio editoriale, il modo di esprimermi e di interagire. All’inizio tendevo ad essere più prolisso su dettagli insignificanti, ora piano piano sto imparando a concentrarmi su quello che davvero interessa di un’informazione. Segno anche questo che ho ricevuto un accrescimento culturale non indifferente, da quando bazzico la blogosfera.

Stimolami di più

Ma lo stimolo per continuare quest’avventura mi viene proprio da te: ogni commento che hai lasciato o che lascerai in futuro, è un segno di apprezzamento. Anche le critiche, se le hai scritte impegnando parte del tuo tempo, vogliono dire che quell’articolo per te era “degno” di essere commentato. Grazie.

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment authors
SilvrenMatteo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Matteo
Ospite

Bloggare fa bene
🙂

Silvren
Ospite
Silvren

Mi piace il tuo sito, e anche se commento per la prima volta spero sia uno stimolo in più.

(Adesso vado a cercare la ricetta delle polpette) 😉