quattro settembre duemilaundici

Quando ieri, dall’ufficio, mi sono collegato al sito della compagnia elettrica per avere notizie su quando avrebbero ripristinato la corrente nella zona nord del paesino dove abitiamo, la data che ho letto in principio m’ha fatto pensare “no, deve esserci un errore, non può essere”. Ed invece no, nessun equivoco, pare proprio che staremo al […]

mi clicchi sulla freccina per tornare su?

Prove tecniche di trasmissione, in casa due chiacchiere. Già, come scrivevo qualche giorno fa, sto lavorando alla nuova versione del mio plugin per tracciare i visitatori in WordPress, per includere una funzione in grado di monitorare quello che fanno i visitatori mentre gironzolano tra le mie pagine. Così ho messo “sotto osservazione” il pulsante di […]

roku, il media player che volevo

Qualche tempo fa dicevo della mia ricerca di un qualcosa in grado di farmi guardare in tv i video che ho sul computer di casa. Alcuni hanno suggerito di installare direttamente un computer touchscreen in salotto, altri consigliavano lo scatolotto della Western Digital, oppure ancora la Apple TV (a me, che l’azienda di Cupertino non la […]

i contribuenti americani e la fica

Se leggendo il titolo hai pensato che con il caldo mi ha dato di volta il cervello, hai completamente sbagliato strada. Già, perché non è assolutamente di argomenti scurrili che voglio parlare in questo ferragosto uggioso americano. La curiosità di oggi arriva proprio dall’America. Alcune settimane fa davo un’occhiata alla mia busta paga, per vedere […]

verificare sempre il destinatario

Dato che i vari metodi per sbucciare una banana sembrano non essere un buon argomento da ombrellone, e visto che l’anno scorso di questi tempi decisi di affrontare un argomento tutt’altro che leggero, quest’anno provo con una nuova strategia. Riproponendo una barzelletta che avevo già pubblicato nel lontano 2007, ma che non perde mai il […]

come sbucci la tua banana?

Okay, lo ammetto, il titolo potrebbe sembrare quanto meno ambiguo ed i soliti malpensanti si saranno subito fatti chissà quali strane idee. Probabilmente anche tu che arrivi da Google cercando argomenti piccanti, rimarrai deluso da quello che leggerai qui di seguito. Già, perché la domanda del titolo è propriamente letterale, e riprende la discussione dell’olio […]