tutti pronti a passare ad html5?

Vorrei condividere oggi con te quelle poche cose che ho imparato finora su HTML 5, la nuova versione del linguaggio che si nasconde dietro tutte (ma proprio tutte) le pagine web. Si parla da tempo dell’inadeguatezza e della povertà semantica dei vari dialetti presenti sul mercato, che vanno “piegati” in maniera innaturale per svolgere funzioni […]

la zuppa di piselli con il maiale del cenone

Non si finisce mai d’imparare tutte le usanze e le tradizioni di una Nazione, anche dopo anni che ci abiti. Ad esempio, ho appena scoperto una ricetta che molti preparano dopo il Giorno del Ringraziamento, per “riciclare” gli avanzi del cenone della sera prima. Sono certo che anche in Italia si faccia lo stesso, dopo […]

le infrastrutture del dopoguerra

C’è una cosa che accomuna l’Italia agli Stati Uniti, guardando alla rispettiva evoluzione infrastrutturale: entrambe le nazioni, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, si sono scatenate nel costruire nuove autostrade, nel posare nuove linee ferroviarie, nello scavare nuovi porti o ristrutturare quelli distrutti dal conflitto internazionale. Il George Washington Bridge è degli anni Trenta, […]

come non far scattare il qos su tophost

Seguo il consiglio di Tommy (o forse dovrei dire Davide, dopo la sua recente evoluzione) pubblicando un piccolo accorgimento che ho implementato sul mio blog nei giorni seguenti al cambio di tema. Ma partiamo dall’inizio: quando ci si accinge a rilasciare una nuova veste grafica, è inevitabile che per alcuni giorni i 404 fioccheranno a […]

una bella pubblicitĂ  comparativa

Apple, negli ultimi anni ha massacrato i suoi nemici (non solo Microsoft) a colpi di spot pubblicitari comparativi delle qualità dei suoi prodotti contro quelli degli avversari. Ora pare che gli altri si stiano svegliando. E’ il caso di T-Mobile, che in Italia potrei paragonare a Vodafone, che ha lanciato una campagna aggressiva contro AT&T […]